L’imputato si trovava nell’appartamento della trentenne intorno alle 21:00, presumibilmente per avere una conversazione chiarificatrice con lei.

L’imputato si trovava nell’appartamento della trentenne intorno alle 21:00, presumibilmente per avere una conversazione chiarificatrice con lei.

Il giudizio non è definitivo.

L’imputato si trovava nell’appartamento della trentenne intorno alle 21:00, presumibilmente per avere una conversazione chiarificatrice con lei. Quando questo si è aperto, “” ha immediatamente aperto la porta e ho visto un coltello. Pensavo di essere in un sogno “”, ha descritto la donna aggredita a una giuria (presieduta da Andreas Böhm). L’autore l’ha accoltellata senza dire molto: “” Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto. Sarei morto dissanguato. “”

“Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto”

Il 30enne è caduto a terra, ma è riuscito a rialzarsi. Mentre scappava dal suo appartamento, la venticinquenne ha inflitto ulteriori ferite: sette punti o tagli su un totale di dieci erano alla schiena. Sebbene la lama abbia aperto la cavità toracica, danneggiando il polmone sinistro e formando un’emorragia e una falce d’aria nella cavità toracica sinistra, l’uomo gravemente ferito è riuscito a strisciare nel corridoio di fronte al suo appartamento. Lì ha chiamato ad alta voce aiuto e si è lasciata rotolare giù per le scale per sfuggire all’assalitore, che non aveva mai visto faccia a faccia prima.

I vicini hanno sentito le urla

I vicini hanno sentito le urla, hanno allertato la polizia e l’ambulanza e si sono assicurati che il 30enne sopravvivesse. “” Se non fosse stato per un trattamento medico rapido, la morte sarebbe stata prevista a causa di un’emorragia mortale “, ha detto il medico legale Christian Reiter.

L’aggressore è fuggito dalla scena, ma poco dopo si è presentato, accompagnato dal padre durante un’ispezione della polizia. Con l’avvocato difensore Alexander Philipp al suo fianco, ha cercato di convincere la giuria che non voleva uccidere la donna. Voleva solo parlare con l’altra donna. Le armi – oltre allo spelucchino con cui sono stati fatti i punti, la 25enne aveva con sé anche un coltello da formaggio – le aveva portate con sé per intimidire la 30enne. L’imputato ha affermato che l’ha trattata “” come un burattino “” e le ha tirato i capelli: “” Era tutto caotico. Tutto quello che so è che ho pugnalato un paio di volte. “”

Causa bambino di litigio

La discussione non riguardava l’uomo che ha messo incinta l’accusato e la vittima, ma il suo bambino, il 25enne ha assicurato: “” Volevo solo che mio figlio potesse andare in vacanza con lui (il padre, ndr) . “” Tuttavia, il 30enne si è espresso contro.

L’uomo ha avuto una relazione on-off con il 30enne dal 2012. Ciò ha provocato due figlie. Nel 2016 l’imputato ha incontrato i portoghesi in una discoteca, si è sviluppata una relazione libera e il loro figlio è nato nel 2017. Il ragazzo non ha ancora incontrato suo padre: l’uomo ora vive di nuovo in Portogallo.slim4vit test

L’imputato deve aver aggiunto che l’uomo non voleva sapere nulla di lei o di suo figlio. Quando ha scoperto che l’altra donna, che era stata lasciata con i suoi figli a Vienna – le due donne si erano messe in rete tramite Facebook ma non si erano mai incontrate di persona – aveva convinto l’uomo a ricevere le sue figlie come ospiti in vacanza in Portogallo in estate, ha detto. vuole ottenere anche per suo figlio, ha affermato l’imputato.

L’imputato era “” piuttosto deluso “”

Si è avvicinata alla 30enne per questo piano, ma non voleva mandare il ragazzo in Portogallo con le sue figlie. “” Mio figlio ha avuto un momento difficile “, ha detto il 25enne. Voleva chiarire con la trentenne “” che potremmo convincerci che sarebbe meglio se arrivasse mio figlio “”. Quando la donna ha rifiutato, era “” abbastanza delusa “”, ha detto l’imputato.

La condanna conforme all’accusa è scesa con 5: 3 voti solo a favore del pubblico ministero. In caso di parità, il tentativo di omicidio incriminato sarebbe stato escluso. L’avvocato difensore Alexander Philipp, che aveva invocato lesioni personali gravi, ha presentato denuncia di nullità e ricorso contro la sentenza. La decisione quindi non è definitiva.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Un’ex candidata di Miss Vienna è stata condannata a 13 anni di carcere giovedì dal tribunale regionale per tentato omicidio. Il 15 luglio 2019 ha accoltellato una donna in Attemsgasse a Vienna-Donaustadt che ha due figli con l’uomo che è anche il padre del figlio di due anni. Il giudizio non è definitivo.

L’imputato si trovava nell’appartamento della trentenne intorno alle 21:00, presumibilmente per avere una conversazione chiarificatrice con lei. Quando questo si è aperto, “” ha immediatamente aperto la porta e ho visto un coltello. Pensavo di essere in un sogno “”, ha descritto la donna aggredita a una giuria (presieduta da Andreas Böhm). L’autore l’ha accoltellata senza dire molto: “” Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto. Sarei morto dissanguato. “”

“Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto”

Il 30enne è caduto a terra, ma è riuscito a rialzarsi. Mentre scappava dal suo appartamento, la venticinquenne ha inflitto ulteriori ferite: sette punti o tagli su un totale di dieci erano alla schiena. Sebbene la lama abbia aperto la cavità toracica, danneggiando il polmone sinistro e sviluppando un’emorragia e una falce d’aria nella cavità toracica sinistra, l’uomo gravemente ferito è riuscito a strisciare nel corridoio di fronte al suo appartamento. Lì ha gridato ad alta voce aiuto e si è lasciata rotolare giù dai gradini per sfuggire all’assalitore, che non aveva mai visto faccia a faccia prima.

I vicini hanno sentito le urla

I vicini hanno sentito le urla, hanno allertato la polizia e l’ambulanza e si sono assicurati che il 30enne sopravvivesse. “” Se non fosse stato per un rapido trattamento medico, la morte sarebbe stata prevista a causa di un’emorragia mortale “, ha detto il medico legale Christian Reiter.

L’aggressore è fuggito dalla scena, ma poco dopo si è presentato, accompagnato dal padre durante un’ispezione della polizia. Con l’avvocato difensore Alexander Philipp al suo fianco, ha cercato di convincere la giuria che non voleva uccidere la donna. Voleva solo parlare con l’altra donna. Le armi – oltre allo spelucchino con cui sono stati fatti i punti, la 25enne aveva con sé anche un coltello da formaggio – le aveva portate con sé per intimidire la 30enne. L’imputato ha affermato di aver trattato “” come un cucciolo “” e ha tirato i capelli: “” Era tutto caotico. Tutto quello che so è che ho pugnalato un paio di volte. “”

Causa bambino di litigio

La discussione non riguardava l’uomo che ha messo incinta l’accusato e la vittima, ma il suo bambino, la 25enne ha assicurato: “” Volevo solo che mio figlio potesse andare in vacanza con lui (il padre, ndr) . “” Tuttavia, il 30enne si è espresso contro.

L’uomo ha avuto una relazione on-off con il 30enne dal 2012. Ciò ha provocato due figlie. Nel 2016 l’imputato ha incontrato i portoghesi in una discoteca, si è sviluppata una relazione libera e il loro figlio è nato nel 2017. Il ragazzo non ha ancora incontrato suo padre: l’uomo ora vive di nuovo in Portogallo.

L’imputato potrebbe aver aggiunto che l’uomo non voleva sapere nulla di lei o di suo figlio. Quando ha scoperto che l’altra donna, che era stata lasciata con i suoi figli a Vienna – le due donne si erano messe in rete tramite Facebook ma non si erano mai incontrate di persona – aveva convinto l’uomo a ricevere le sue figlie come ospiti in vacanza in Portogallo in estate, ha detto. vuole ottenere anche per suo figlio, ha affermato l’imputato.

L’imputato era “” piuttosto deluso “”

Ha contattato la trentenne per questo piano, ma non voleva mandare il ragazzo in Portogallo con le sue figlie. “” Mio figlio ha avuto un momento difficile “, ha detto il 25enne. Voleva chiarire con la trentenne “” che potremmo convincerci che sarebbe meglio se arrivasse mio figlio “”. Quando la donna ha rifiutato, era “” abbastanza delusa “”, ha detto l’imputato.

La condanna conforme alla procura è scesa con 5: 3 voti solo a favore del pubblico ministero. In caso di parità, il tentativo di omicidio incriminato sarebbe stato escluso. L’avvocato difensore Alexander Philipp, che aveva invocato lesioni personali gravi, ha presentato denuncia di nullità e ricorso contro la sentenza. La decisione quindi non è definitiva.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Un’ex candidata di Miss Vienna è stata condannata a 13 anni di carcere giovedì dal tribunale regionale per tentato omicidio. Il 15 luglio 2019 ha accoltellato una donna in Attemsgasse a Vienna-Donaustadt che ha due figli con l’uomo che è anche il padre del figlio di due anni. Il giudizio non è definitivo.

L’imputato si trovava nell’appartamento della trentenne intorno alle 21:00, presumibilmente per avere una conversazione chiarificatrice con lei. Quando questo si è aperto, “” ha immediatamente aperto la porta e ho visto un coltello. Pensavo di essere in un sogno “”, l’attaccante ora ha descritto a una giuria (presidente: Andreas Böhm). L’autore l’ha accoltellata senza dire molto: “” Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto. Sarei morto dissanguato. “”

“Sapevo che se non fossi riuscito a scappare, sarei morto”

Il 30enne è caduto a terra, ma è riuscito a rialzarsi. Mentre scappava dal suo appartamento, la venticinquenne ha inflitto ulteriori ferite: sette punti o tagli su un totale di dieci erano alla schiena. Sebbene la lama abbia aperto la cavità toracica, danneggiando il polmone sinistro e formando un’emorragia e una falce d’aria nella cavità toracica sinistra, l’uomo gravemente ferito è riuscito a strisciare nel corridoio di fronte al suo appartamento. Lì ha chiamato ad alta voce aiuto e si è lasciata rotolare giù per i gradini per sfuggire all’aggressore, che non aveva mai visto faccia a faccia fino ad allora.

I vicini hanno sentito le urla

I vicini hanno sentito le urla, hanno allertato la polizia e l’ambulanza e si sono assicurati che il 30enne sopravvivesse. “Se non ci fossero state cure mediche rapide, ci si sarebbe potuti aspettare la morte a causa di un’emorragia mortale”, ha detto il medico legale Christian Reiter.

L’aggressore è fuggito dalla scena, ma poco dopo si è presentato, accompagnato dal padre durante un’ispezione della polizia. Con l’avvocato difensore Alexander Philipp al suo fianco, ha cercato di convincere la giuria che non voleva uccidere la donna. Voleva solo parlare con l’altra donna. Le armi – oltre allo spelucchino con cui venivano eseguiti i punti, la 25enne aveva con sé anche un coltello da formaggio – che aveva portato con sé per intimidire la 30enne. L’imputato ha affermato che l’ha trattata “” come un burattino “” e le ha tirato i capelli: “” Era tutto caotico. Tutto quello che so è che ho pugnalato un paio di volte. “”

Causa bambino di litigio

La discussione non riguardava l’uomo che ha messo incinta l’accusato e la vittima, ma il suo bambino, la 25enne ha assicurato: “” Volevo solo che mio figlio potesse andare in vacanza con lui (il padre, ndr) . “” Tuttavia, il 30enne si è espresso contro.

L’uomo ha avuto una relazione on-off con il 30enne dal 2012. Ciò ha provocato due figlie. Nel 2016 l’imputato ha incontrato i portoghesi in una discoteca, si è sviluppata una relazione libera e il loro figlio è nato nel 2017. Il ragazzo non ha ancora incontrato suo padre: l’uomo ora vive di nuovo in Portogallo.

L’imputato deve aver aggiunto che l’uomo non voleva sapere nulla di lei o di suo figlio. Quando ha scoperto che l’altra donna, che era stata lasciata con i suoi figli a Vienna – le due donne si erano messe in rete tramite Facebook ma non si erano mai incontrate di persona – aveva convinto l’uomo a ricevere le sue figlie come ospiti in vacanza in Portogallo in estate, ha detto. vuole ottenere anche per suo figlio, ha affermato l’imputato.

L’imputato era “” piuttosto deluso “”

Ha contattato la trentenne per questo piano, ma non voleva mandare il ragazzo in Portogallo con le sue figlie. “” Mio figlio ha avuto un momento difficile “, ha detto il 25enne. Voleva chiarire con la trentenne “” che potremmo convincerci che sarebbe meglio se arrivasse mio figlio “”. Quando la donna ha rifiutato, era “” abbastanza delusa “”, ha detto l’imputato.

La condanna conforme all’accusa è scesa con 5: 3 voti solo a favore del pubblico ministero. In caso di parità, il tentativo di omicidio incriminato sarebbe stato escluso. L’avvocato difensore Alexander Philipp, che aveva invocato lesioni personali gravi, ha presentato denuncia di nullità e ricorso contro la sentenza. La decisione quindi non è definitiva.

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Un’ex candidata di Miss Vienna è stata condannata a 13 anni di carcere giovedì dal tribunale regionale per tentato omicidio. Il 15 luglio 2019 ha accoltellato una donna in Attemsgasse a Vienna-Donaustadt che ha due figli con l’uomo che è anche il padre del figlio di due anni.